Blog: http://artarie.ilcannocchiale.it

Perché gli italiani scrivono (e continuano a farlo!) in francese?

Alcune risposte le dà questo libro:
De Marco Polo à Savinio, (a cura di François Livi), Presses de l'Université de la Sorbonne, Paris, 2003

 More about De Marco Polo à Savinio

Anche se, a questo punto, bisognerebbe chiedersi perché ancora oggi ci sono tanti italiani che scrivono in francese. Mi viene in mente soprattutto Fake di Giulio Minghini, che andai ad ascoltare a una presentazione, e mi colpì molto, perché il suo approccio alla llingua francese è stato in due fasi: un rifiuto della lingua e della cultura italiana, di tutto ciò che significava per lui il suo passato, una liberazione in un secondo tempo, per essere riuscito a esprimersi.

 More about Fake

Pubblicato il 27/1/2010 alle 18.34 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web